cerca nel sito Enrico Maria Radaelli
Sito di metafisica e teologia per un progetto culturale cattolico Aurea Domus Aurea Domus Aurea Domus

All’Attacco!

Cristo vince.

Il nuovo libro di
Enrico Maria Radaelli.

HOMEPAGE > CONVIVIUM INDICE >
INGRESSO ALLA BELLEZZA

Enrico Maria Radaelli *

Ingresso alla Bellezza. Fondamenti a un’Estetica trinitaria.

INDEX.

(Vedi anche l’Indice ragionato)
Per ordinare il libro rivolgersi all’Autore con una .

 

PRima di leggere....................................................pag. 1

Æstheticæ Trinitariæ PROLEGOMENA.....................pag. 17
Prolegomeni a un’Estetica Trinitaria.

LECTIO 1.Gratia non destruit sed perficit naturam .............. pag. 32
La grazia non distrugge ma perfeziona la natura.

LECTIO 2.In Esse subsistenti Trinitas ipsa subsistit.............. pag. 46
Nell’Essere sussistente sussiste la Trinità.

LECTIO 3.De duobus Dei Filii Nominibus .......................... pag. 58
I due nomi del Figlio di Dio.

LECTIO 4.Verbum Dei Imago est,
ideo omnia verba imagines sunt .......................... pag. 74
La Parola di Dio è Immagine, dunque tutte le parole sono immagini.

LECTIO 5.Splendor. Sed veri syllogismi splendor................ pag. 86
Splendore. Ma splendore di sillogismo.

LECTIO 6.Inter pulchritudinem veritatemque similitudines pag. 101
Analogie tra bellezza e verità.

LECTIO 7.Syllogismus et aurea proportio lætitiam gignunt pag. 118
Sillogismo e proporzione aurea generano letizia.

LECTIO 8.“Beati mundo corde,
quoniam ipsi Deum videbunt.” (I) .................... pag. 139
“Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.”
1.La cima.
2. Il cuore.
3. Il ragionamento.
4. La stanza del cuore.

LEctio 9.“Beati mundo corde,
quoniam ipsi Deum videbunt.” (II) ................... pag. 157
“Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.
5. Dipendenza.
6. La punta.
7. Adamo.
8. L’Imago.
9. Sensus Communis.

LEctio 10. “Beati mundo corde,
quoniam ipsi Deum videbunt.” (III) .................. pag. 172
“Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.”
10. La volontà.
11. Il Verbo d’Amore.
12. L’amicizia.
13. La purezza.

LEctio 11. “Beati mundo corde,
quoniam ipsi Deum videbunt.” (IV).................. pag. 184
“Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.”
14. L’amore di ragione.
15. Intelletto vivente.
16. La libertà.
17. Purezza, intelletto, linguaggio: il Cristo.

LEctio 12. De Intellectu, Dei hominumque lætitia .............. pag. 196
L’Intelletto, letizia di Dio e degli uomini.

LECTIO 13. De universali doctrina: Verba ut rerum translatio.
Proœmium ........................................................ pag. 211
Teoria generale: Il linguaggio come metafora della realtà. Proemio.

LECTIO 14. De universali doctrina: Verba ut rerum translatio.
Ratio, (I)............................................................ pag. 224
Teoria generale: Il linguaggio come metafora della realtà. Argomenti.
Primo indizio: l’origine delle parole.
Secondo indizio: l’origine degli alfabeti.
Terzo indizio: la modulazione del linguaggio.

LECTIO 15. De universali doctrina: Verba ut rerum translatio.
Ratio, (II)........................................................... pag. 234
Teoria generale: Il linguaggio come metafora della realtà. Argomenti.
Quarto indizio: il rapporto tra moneta, deposito e valore.
Quinto indizio: la somiglianza nella metafora.

LEctio 16. De universali doctrina: Verba ut rerum translatio.
Ratio, (III, et de Kant iudicium)......................... pag. 250
Teoria generale: Il linguaggio come metafora della realtà.
Ultimi argomenti e critica a Kant.

Sesto indizio (e critica a Kant):la relazione e la sua estensione.
Settimo indizio: la supersimmetria tra verba e imagines.
Conclusione.

lectio 17. De arte: koinè Verbi divini in historia, (I)........... pag. 274
L’arte come koinè del Logo divino nella storia.
1. Ascesa di Cristo al cielo, discesa dell’arte dal cielo.
2. L’Icona universale.
3. Dal punto del dogma all’esteso della storia.

lectio 18. De arte: koinè Verbi divini in historia, (II) ........ pag. 289
L’arte come koinè del Logo divino nella storia.
4. Gnoseologia e Teodicea: le due madri della Teologia.
5.L’ermeneutica, principio di misurazione del dogma nell’arte.
6. L’essenza dell’arte medievale.
7. Rifiuto della bellezza nel sacro. Valore spirituale del materiale
.

LECTIO 19. De arte: koinè Verbi divini in historia, (III) ....... pag. 301
L’arte come koinè del Logo divino nella storia.
8. Caravaggio: il pittore della gnoseologia.
9. La dissoluzione del sacro Volto come possibilità storica.

lectio 20. De vehementi pulchritudo,
scilicet de cupiditate Dei.................................... pag. 348
La bellezza intensiva, ovvero proprio la voglia di Dio.

lectio 21. De pulchritudo in Regno cælorum .....................pag. 364
La bellezza nel Regno dei cieli.
1. Inarrestabilità dell’intelletto.
2. Ironia, Paradiso e bellezza.
3. Il perdono come figura retorica.
4. Ingresso alla bellezza.

 

indice dei nomi di persone e di luoghi................. pag. 386


* * *

(Pagina protetta dai diritti editoriali.)

* * *

* * *

Per ordinare il libro rivolgersi all’Autore con una .

Inizio pagina

HOMEPAGE · CONVIVIUM · ACÙLEUS · HORTUS · GYMNASIUM
ROMANO AMERIO · EIKÒNA · THESAURUS · CALENDARIUM 

Sito realizzato da BLUQUADRO