cerca nel sito Enrico Maria Radaelli
Sito di metafisica e teologia per un progetto culturale cattolico Aurea Domus Aurea Domus Aurea Domus

All’Attacco!

Cristo vince.

Il nuovo libro di
Enrico Maria Radaelli.

HOMEPAGE > ROMANO AMERIO INDICE >
DI UN BISOGNO DEI CONTEMPORANEI /1

DI UN BISOGNO DEI
C
ONTEMPORANEI.


Ottavo di otto articoli riuniti in Iuvenilia,
florilegio di scritti vari di Romano Amerio, pubblicati
su « Pagine Nostre », rivista della diocesi di Lugano, tra il 1924 e 1926.

(Pagina 1)

Prefazione e finale Considerazione di Enrico Maria Radaelli


Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaLa serie di articoli di Romano Amerio raccolti in Iuvenilia termina con questo, che ne è anche il più esteso, coprendo esso quattro fascicoli di « Pagine nostre ». Ricordiamo brevemente che Iuvenilia è la collezione di otto articoli di taglio prevalentemente metafisico che l’autore, studente di Filosofia presso l’Università Cattolica di Milano, redasse dai diciannove ai ventun’anni, cioè dall’aprile del ’24 al luglio del ’26, per la rivista cattolica ticinese. Il presente articolo va dal marzo al luglio dell’ultimo anno.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaDi un bisogno dei contemporanei prende immediato abbrivio dalla valutazione che Amerio dà al confronto storico tra cattolicesimo e mondo. È confronto tra due potenze che possono convergere o divergere, secondo che trovino o non trovino tra loro la corretta disposizione. Sì, perché che vi sia una disposizione corretta a fronte di una errata è fuori dubbio: ponendosi col cattolicesimo la verità, tutto il resto (il ‘mondo’) va a compararsi con essa come il pesato con la pesa. Tale è infatti l’unica configurazione possibile, e Amerio a ventun’anni identifica il percorso della storia umana con il tentativo del mondo, valore pesato, di sottrarsi alla propria passività, di assumere valore in sé, appropriarsi dell’unità di misura della verità (il cogito cartesiano) e passare così da giudicato a giudicante, da relato a relatore, piuttosto che obbedire alla disposizione dei valori dati all’interno della quale esso è. Il problema della vita è fondamentalmente un problema gnoseologico, è il problema della conoscenza.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaLa storia percorre la variazione del rapporto tra le due potenze costituite da verità e da mondo (o realtà), e Amerio nota che il medioevo è riconoscibile per costituire la massima acme dell’armonia tra di esse. Da qui, di conseguenza, tutto il suo presente studio.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaSegnaliamo che al termine dell’articolo (qui pag. 20) l’Autore ha steso un suo Sommario, che meglio si può dire il suo Itinerario.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaFormalmente anche qui i punti nodali dello scritto sono postillati sull’esempio delle ‘catene’ con cui in origine venivano corredate da commenti critici le Scritture sacre, in modo da distinguere le glosse nostre dalle note dell’Autore. La redazione del testo e delle sue note è fedele alla redazione stampata sugli originali di « Pagine nostre » raccolti dall’Autore nel quadernetto di Iuvenilia.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaQuesto il motto stampato sulla sua copertina:
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolica« Memento Creatoris tui in diebus juventutis tuæ. (David) ».

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaIl Curatore

* * *

Quæretis me et invenietis, cum quæsieritis me in toto corde vestro. (Jer. XXIX, 13).

Staccatisi gli uomini dal mondo medievale, essi imputano le pazzie sopravvenute non ai propri errori, ma a un’inadeguatezza della sapienza passata.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaÈ noto come l’avvento del così detto pensiero moderno facesse sorgere presso gli speculatori non credenti il problema storico della verità del Cattolicismo. Se quel problema astrattaente considerato era assurdo, non però assurdo era che si ponesse dagli uomini un tale problema dopo che staccatasi in generale la vita da quelle solenni premesse superatrici dei secoli e non ancora notificatosi agli spiriti l’avvenuto distacco, credettero gli uomini che non alle novazioni e ai disordini del loro pensiero risalissero gli sperdimenti e le pazzie sopravvenute, sì bene all’inadeguatezza dell’antica sapienza consumata nel tempo come tutte le cose che appaiono sotto il sole.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaLa vita umana giocò a se stessa quest’artifizio che spesso a se stessi giuocano gli individui e i popoli quando l’imperfezione e l’errore del loro atto, immediatamente manifesto nella prova dell’esperienza, imputano non all’imperfezione del loro agire ma al difetto supposto del programma mentale onde quell’atto era mosso.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaTutti i problemi postmedievali nascono così: c’è un moto storico che diverge dalle linee della grande sintesi cristiana: operata la divergenza questo moto storico si accorge che le cose vanno male: esso non sa che ciò avviene per l’abbandono della premessa cristiana ma crede che appunto la premessa cristiana non si adegui più alla vita e generi quei mali: allora nel colmo della demenza pensa alla sostituzione e invece di correggere la propria direzione di vita per ricondurla in coincidenza con quella grande traiettoria, presume di correggere la premessa, il sistema mentale, i principi e teorizza addirittura l’abbandono.

Il pensiero moderno come precipua cultura dell’ « egoismo logico ed etico ».

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaInvece di immutare la qualità della vita, si trasforma il sistema della sua qualificazione e valutazione, si introduce un altro criterio di giudizio: invece di rinnovare il contenuto del libro gli si cambia il titolo. Credo che questo sia il punto d’abbrivo del pensiero e del disordine dell’età moderna: c’è un’umanità che gravita per natural peso verso l’egoismo logico ed etico, verso la superbia e la concupiscenza? Si precostituisce una teoria del valore umano in cui quell’inalberamento rivoltoso e quella declinazione morale si redimono proclamandosi affrancamento dai sogni caliginosi della teologia e dispiegamento consapevole del pregio umano. Ecco fatto il pensiero moderno. (Vai alla pagina 2 di 3)

* * *

(Pagina protetta dai diritti editoriali.)

* * *

 Inizio pagina

HOMEPAGE · CONVIVIUM · ACÙLEUS · HORTUS · GYMNASIUM
ROMANO AMERIO · EIKÒNA · THESAURUS · CALENDARIUM

Sito realizzato da BLUQUADRO