cerca nel sito Enrico Maria Radaelli
Sito di metafisica e teologia per un progetto culturale cattolico Aurea Domus Aurea Domus Aurea Domus

HOMEPAGE > GYMNASIUM INDICE >
RISPOSTA AD ADISTA


R
ISPOSTA AD ADISTA.


L'autore risponde al Direttore Elena Cucuzza dopo la recensione di Adista.


All’illustre Direttore di ADISTA
Dott. Sa Eletta Cucuzza
Via Acciaioli, 7
00186 ROMA

Milano, 20 marzo 2003

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaEgregio Direttore,

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaHo letto con interesse le pagine del Suo foglio che accondiscendono a parlare del mio studio, Il Mistero della sinagoga bendata, pubblicato da Effedieffe nel dicembre 2002. Lei mi userebbe una grande cortesia se mi desse modo di completare l’informazione spedendomi (anche via fax) le restanti righe, giacché quelle che mi sono pervenute arrivano solo alla seconda pagina, là dove dice « fin qui il teologo dell’Opus Dei. Nelle notizie successive i principali temi trattati dal Radaelli e le sue conclusioni ».
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaIo, ovviamente, scrivo a Lei, poiché, non conoscendo l’autore della recensione, ritengo identificarsi in Lei la figura responsabile delle parole del Suo foglio che mi riguardano.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaEgregio Direttore, la prego di non stupirsi che nel libro non si faccia cenno a un mio curriculum, ma piuttosto convenga con me che in effetti, raccogliendo in esso le sentenze di Profeti, Apostoli, Padri e Dottori, martiri ed ecclesiastici di ogni tempo, e giudizii persino di Nostro Signore, non era davvero opportuno che a tutta questa silloge si desse credito per via di qualche modesto titolo del suo materiale artefice, auspicandosi piuttosto che fosse un reverendo Introduttore a riconoscere « plausibili » gli argomenti proposti.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaNoti, in questo, che il senso di quelle numerose sentenze sul tema trattato risulterebbe rigorosamente univoco, per cui sembra che non ci si possa sbagliare, né si possa ritenere che alla mia crestomazia se ne possa proporre un’altra opposta. Lei avrà certo notato che mi sono limitato a cercare testi di facile reperimento, quali quelli che si trovano nel vigente Libro delle Ore o nelle opere teologiche più celebri.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaGentile Direttore, mi permetta di farLe sapere che non ho la ventura di appartenere ad alcun raggruppamento se non a quello, genericamente, della mia parrocchia in Milano, e che il mio nome l’ho scoperto sotto Inter multiplices Una vox, casualmente, una quindicina di giorni fa, apprendendo che tale Associazione, molto cortesemente, segnalava alcuni miei pro manuscripta stampati due anni fa in vista di una loro redazione definitiva.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaIn merito al mio studio, spero che Lei abbia modo di valutare la tesi esposta ai §§ 26 a-b-c, in cui è proposto un tentativo per tutelare il nostro primo articolo di fede e primo (divino) comandamento. Tale tutela, nei secoli, è sempre stata ritenuta il primo dei doveri di tutta la cristianità (ciascuno con il suo carisma): doveri dei Pastori prima, ma anche dei più modesti fedeli, quali i laici Giustino, Origene, Dante, Francesco, Caterina.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaE se precedentemente la tutela ha salvaguardato la fede nella Trinità da fraintendimenti politeistici o monoteistici, verificatisi con le varie eresie, oggi è bene che tale tutela si volga a tirar fuori l’unico Dio rivelato, la santissima Trinità, da ireniche confusioni con monoteismi non rivelati né rivelabili, come auspicato da Sua Santità Giovanni Paolo II reiteratamente, a cominciare da Tertio Millennio Adveniente, § 53.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaMi sembra quindi che le considerazioni fatte non solo possano essere plausibili, ma anche utili e forse necessarie, anche se per sorte esse possano mettere a repentaglio delle posizioni non dogmatiche assunte recentemente dal Magistero della Chiesa.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaMi sia consentito farLe notare, egregio Signor Direttore, che il concetto intrinseco alle formule “tre grandi religioni monoteiste”, “tre religioni del Libro”, “tre vie autentiche di salvezza”, non è mai stato dogmatizzato, e quindi è discutibile dalla ragione alla luce della fede. Se fosse un dogma se ne avrebbe la data di promulgazione, il luogo, e il nome dell’Autorità che ne ha stabilito l’infallibilità.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaIo conto dunque, come Lei, sul fatto che, nell’agorà cattolico, ogni intelletto si avvicini ai temi discutibili intorno alla nostra fede con coraggio, equilibrio, serietà e ragione.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaIn attesa di quanto richiesto, voglia gradire i miei più cordiali saluti,

Professor Enrico Maria Radaelli


* * *

(Pagina protetta dai diritti editoriali.)

* * *

Inizio pagina

HOMEPAGE · CONVIVIUM · ACÙLEUS · HORTUS · GYMNASIUM
ROMANO AMERIO · EIKÒNA · THESAURUS · CALENDARIUM 

Sito realizzato da BLUQUADRO