cerca nel sito Enrico Maria Radaelli
Sito di metafisica e teologia per un progetto culturale cattolico Aurea Domus Aurea Domus Aurea Domus

HOMEPAGE > CONVIVIUM INDICE

CONVIVIUM.

FLORILEGIO DI PAGINE SCELTE DAI LIBRI
DI ENRICO MARIA RADAELLI.
*

* * *

INDICE DEI DOCUMENTI E INTRODUZIONE.

Enrico Maria Radaelli
STREET THEOLOGY
Teologia di strada.
La Scristianizzazione, o Grande Fuga
dalla realtà, della Chiesa post moderna dal Concilio Vaticano II a Papa Francesco

Fede & Cultura,
Verona, agosto 2016; pp. 208, €18.



Stefano Carusi, Antonio Livi,
Enrico Maria Radaelli
DOGMA E PASTORALE
L’ermeneutica del Magistero
dal Vaticano II al Sinodo sulla famiglia

A cura di Antonio Livi
Casa Editrice Leonardo da Vinci,
Roma, giugno 2015; pp. 210, € 20.

Enrico Maria Radaelli
la chiesa ribaltata.
Indagine estetica sulla teologia,
sulla forma e sul linguaggio
del Magistero di Papa Francesco.

Prefazione di Antonio Livi,
Editrice Gondolin, Verona, giugno 2014;
formato in-8°, pp. 313 + XXI, € 25.
Alcuni estratti:
§§ 4 e 5, §§ 19, 20 E 21,
§ 49
, § 51a, §§ 54 e 55.

Enrico Maria Radaelli
il domani
– terribile o radioso? –
del dogma.
Prefazione di Roger Scruton,
Pro manuscripto
, formato in-8°,
Milano, 29-1-2013, pp. 262 + XXIV, € 35.
Prefazione, di Roger Scruton -
Interventi: di S.E.R. Mons. Oliveri - di Mons. Gherardini - di Gnocchi-Palmaro -
Il percorso del libro e la sua logica.

Enrico Maria Radaelli
la bellezza che ci salva.
La forza di Imago, il secondo Nome dell’Unigenito di Dio, che, con Logos,
può dar vita a una nuova civiltà,
fondata sulla bellezza
.
Prefazione di Antonio Livi,
pro manuscripto, formato in-8°,
Milano, 14-4-2011, pp. 336 + , € 35.


Enrico Maria Radaelli
lA VIA SOPRANNATURALE
PER RIPORTARE PACE TRA PRIMA
E DOPO IL VATICANO II.


English version - En Français -
En Español - Svensk version
Testo pubblicato sul sito di Sandro Magister
il 16-6-11 nell’ambito della disputa sulla continuità o discontinuità del Vaticano II.



Enrico Maria Radaelli
“tutta la chiesa in uno iota”.
postfazione a “iota unum”.
Lindau, Torino, luglio 2009,
pp. 752, € 29.


Enrico Maria Radaelli
“stat veritas, mendacium fugit”.
postfazione a “stat veritas”.
Lindau, Torino, luglio 2009,
pp. 272, € 19,50.


Enrico Maria Radaelli
“La soprannaturale armonia tra intelletto e realtÀ”.
postfazione a “zibaldone”.
Lindau, Torino, luglio 2010,
pp. 615, € 32.

Enrico Maria Radaelli
INGRESSO ALLA BELLEZZA.
Fondamenti a un’Estetica trinitaria.
Introduzione di Elio Franzini.
Fede & Cultura, Verona 2007,
II edizione, pp 400, € 30.

Enrico Maria Radaelli
intervista
su “la bellezza che ci salva”.

Di Francesco Bonomo.
Per conto della Libreria Coletti.


Enrico Maria Radaelli
IL MISTERO DELLA
SINAGOGA BENDATA.

Introduzione di Antonio Livi.
Effedieffe, Milano 2002, pp 409, € 39,50.

Enrico Maria Radaelli
ROMANO AMERIO.
DELLA VERITÀ E DELL’AMORE.

Con Introduzione di Antonio Livi.
Interventi di Divo Barsotti, mons. Mario Oliveri e mons. Antonio Santucci.
Marco Editore, Lungro di Cosenza 2005,
pp 339, € 25.


Enrico Maria Radaelli
SACRO AL CALOR BIANCO.
La Messa di san Pio V
e la Messa di Paolo VI alla luce della Filosofia dell’æsthetica trinitari.

(2 Voll.; I vol.: Pars Prima. La Teorica).
Pro manuscripto
,
Milano 2008, pp 190, € 29,50.


Enrico Maria Radaelli
glosse al cap. XXXvII
di “iota unum”
sull’eucaristia.

Enrico Maria Radaelli
theomachia ultima.
Metafisica delle
“Tre grandi religioni Monoteiste”:
Cristianesimo, Ebraismo e Islam.
Pro manuscripto, Milano 2004,
pp. 90, € 24,50.

Enrico Maria Radaelli
ROMANO AMERIo, il vaticano ii
e le variazioni nella chiesa cattolica del xx secolo.
Dagli Atti del Convegno ad Ancona 9-11-07.
Fede & Cultura, Verona 2008, pp 145, € 20

Enrico Maria Radaelli
ROMANO AMERIo,
veritÀ e tradizione.
Dagli Atti del Convegno di Lugano 29-1-05.
« Cenobio » - Casagrande,
2005, pp 45-53 di 87, € 18.


 

Enrico Maria Radaelli
PubblicitÀ su « avvenire »
di
“Ingresso alla bellezza”.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaINTRODUZIONE.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaLa realtà più significativa e promettente che consegue alla discesa del Logos sulla Terra è che la verità viene partecipata all’uomo.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaPartecipando Dio in Cristo alla vita delle sue creature, e partecipando alla loro natura di materia e di intelletto, egli, tutto verità, fa entrare la verità assoluta nel mondo dell’incertezza e della morte, costringendo incertezza e morte a confrontare le loro misere forze con la potenza irrefragabile e insostenibile della deità. Logos sgomina Thanatos: il confronto annienta incertezza e morte, poi come oro indistruttibile fa trionfare verità e vita.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaLa religione è nell’uomo questo confronto, è questa ingenita relazione tra la propria natura di creatura intelligente e la legge del Logos creatore e remuneratore, che amorevolmente la fronteggia. La religione, corrispondenza e connessione donata per grazia all’uomo tra l’intelletto suo e l’intelletto di Dio, risponde allo stato sillogistico puro dell’uomo (o, dopo il peccato, purificato), conferma la forma del suo intelletto, permettendogli di compiere il ragionamento teoretico, o di non compierlo, pena la deviazione pratica del peccato. L’uomo è infatti essere morale in quanto è prima essere intellettuale.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaDeposito della verità deiforme è la Chiesa. Si può anche dire che essa è deposito vivente della verità perché essa trasporta nella storia – storia di valutazioni sui fatti, e non solo storia di fatti – un insieme di verità eterne cui la storia deve confrontarsi di continuo, e questo trasporto, questa continua dislocazione delle eterne verità da un’intelletto a un altro del mondo, da un uomo all’altro, viene compiuto attraverso la vita, e le vite, degli uomini. È deposito vivente anche per un motivo più forte: perché essa stessa non è da sé stessa vivente, ma per Cristo, per la vita del Cristo, per la vita eterna e increata racchiusa nel Cristo, vero uomo in cui è entrato il vero Dio Logos per virtù dello Spirito Santo e regale (magnifico) decreto del Padre.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaLa Chiesa è quindi vivente perché in essa è presente eucaristicamente la vita estrinseca all’uomo che dà la vita a ciascun uomo che si cibi di essa. In quell’uomo l’eucaristia comunica l’essenza della deità alla natura umana assumendo la natura umana nella deità e, la deità fattasi cibo dell’uomo, si fa a lui partecipata in partecipazione di essere (di vita divina), di verità (di ragione divina), di amore (di legame partecipativo divino). Nella Chiesa il Depositum fidei è deposito di verità poiché la vita si ottiene per fede, ovvero per previa operazione intellettiva di rispondenza della ragione alla verità proposta. Non stando la fede, cade ogni possibilità di ricevere la vita. Infatti non si riceve la vita perché si prende del cibo, ma perché si ha fede in quel cibo che si prende. Dunque la parola, racchiusa nel concetto di fede, precede e determina la vita, così come la Parola divina precede e determina il cibo che dà la vita.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaTutte le parole dell’uomo, tutti i libri del mondo si confrontano in qualche modo con la Parola, e ne sono o non ne sono conseguenza. Il raffronto è diretto, ma anche lontano, per varia partecipazione.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaNel grande festino preparato dal gran Re per gli uomini anelanti la vita e a lui obbedienti, le vivande sono la sua prelibata verità, la sua succosa carità, il suo inebriante essere. Il numero delle portate è sterminato, la loro delizia assicurata, inimmaginabile il loro godimento. A questo festino, a questo Convivio, bisogna però giungervi, perché esso non è lì dove stanno gli uomini, ma è lontano da loro, è oltre le strette della morte loro, nel luogo che è Dio, e la strada per giungervi è erta, difficile, faticosa. Ma specialmente è unica.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaLa strada è il deposito della fede della Chiesa, non si prescinde da esso. Però chi con la indefettibile fede non prescinde, già assapora sulla strada le vivande medicinali e risorgive del Convivium che lo attende nella Aurea Domus sperata e lontana.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaConvivium è la partecipazione alla Trinità oltre la vita, Convivium è la partecipazione di fede alla Trinità nella vita, Convivium è la partecipazione alla Trinità nell’ineffabile Eucaristia, Convivium è la speranza riposta nella verità, che fruttifica in tutti i campi del mondo, anche nei vigneti più lontani, anche nei più diacci.

Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaMa Convivium, oltre che mistico banchetto di grazie discendente dall’Alto, è pure lauto pranzo di conoscenza e di scienza tra uomini amici, scambio di vivande e assaggio di vini antichi, come si conviene agli invitati che non devono mancare di partecipare l’uno all’altro le grandi cose, gli Evangelia, che vengono a sapere dalla sacra Tradizione, dall’alto Magistero, la festosa notizia dei figli ritrovati.
Aurea Domus - Metafisica e teologia cattolicaPer questi due motivi sarà chiamato Convivium il luogo che offre le notizie utili e alcune pagine scelte dei libri editi e inediti di Enrico Maria Radaelli, o dei libri da lui curati, quali quelli di Amerio.

* * *

(Pagina protetta dai diritti editoriali.)

* * *

Inizio pagina

HOMEPAGE · ACÙLEUS · HORTUS · GYMNASIUM
ROMANO AMERIO · EIKÒNA · THESAURUS · CALENDARIUM 

 
Sito realizzato da BLUQUADRO